Sorrento. Salvaguardia aree boschive, ordinanza sindacale contro il pericolo di incendi

Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha firmato un’ordinanza finalizzata alla difesa del patrimonio boschivo e a scongiurare il pericolo di incendi.
Il provvedimento prevede, a partire dal 15 giugno a fino al 30 settembre, divieti di accensione di fuochi all’interno di boschi o a meno di cento metri da essi, nonché sulle strade e nei sentieri che li attraversano, nelle siepi, negli argini, nei fossi e in qualunque altro luogo che possa essere potenzialmente pericoloso per lo sviluppo degli incendi.
«Nel periodo estivo, a causa della siccità e delle temperature elevate, il rischio di incendi aumenta notevolmente – spiega il sindaco Cuomo – I danni derivanti dagli incendi sono di rilevante entità, sia dal punto di vista economico che ambientale e paesaggistico. Per non contare i pericoli per l’incolumità pubblica».
A tale scopo, è fatto divieto anche l’uso di apparecchi a fiamma o elettrici, l’utilizzo di motori, fornelli, inceneritori che producano faville o brace. Vietato anche fumare nelle aree a rischio.