Sconti per soggiorni invernali a Sorrento. Arriva la Midi Card.

sorrento-winter-midi-cardSi scrive Sorrento Winter Midi Card, si legge promozione turistica invernale.
E’ la nuova iniziativa varata da Comune di Sorrento, Fondazione Sorrento e Regione Campania, nell’ambito del programma “M’illumino d’inverno”, per offrire a turisti e visitatori l’opportunità di soggiornare a Sorrento a partire da oggi, 9 gennaio e fino al 31 marzo prossimo, a condizioni economiche vantaggiosissime.
Tutti coloro che decideranno di trascorrere una vacanza nella cittadina costiera, potranno richiedere  la speciale card prenotandola sui siti www.comune.sorrento.na.it, www.fondazionesorrento.com e www.milluminodinverno.it o ritirandola direttamente presso uno degli info point Ask Me presenti, in piazza Tasso (tel. +3319067567), presso la stazione della Circumvesuviana (tel. 3319067147) o a villa Fiorentino (tel. 0818782284).
Con la Sorrento Winter Midi Card si avrà accesso ai seguenti vantaggi: allotment comprensivo di camera e colazione a corrispettivo predeterminato, sconti del 20% nei ristoranti più esclusivi (escluso beverage), trattamento wellness presso il centro Ulysse con sconti fino al 20%, accesso ai musei cittadini al costo di 5 euro, mobilità sul territorio a tariffa predeterminata, sconti negli esercizi convenzionati che espongono la vetrofania Midi Card.
Per informazioni sulla formula albergo, rivolgersi allo 0818773333 e all’e-mail info@federalberghipenisolasorrentina.it, per la formula b&b e per le offerte di ristorazione contattare lo 3319067567 oppure il 3319067147 e l’e-mail info@sorrentoaskme.com
“Sono oltre 60 le aziende che hanno aderito al circuito della Sorrento Winter Card – spiega l’assessore al Turismo del Comune di Sorrento, Gaetano Milano – Si tratta di un’operazione che bene interpreta la volontà della Regione Campania di incentivare  la promozione invernale e che ha l’obiettivo di destagionalizzare la proposta del territorio. Ci auguriamo un successo dell’iniziativa per riproporla in modo organico anche a partire dal prossimo anno”.

a cura del Servizio Ufficio Stampa Ago Press