Presentata la nuova edizione di Sorrento Incontra – M’Illumino d’inverno

La nuova edizione di “Sorrento Incontra – M’Illumino d’inverno”, con la direzione artistica generale del regista e coreografo Mvula Sungani, si svolgerà come di consueto nella città del Tasso, dal 25 novembre al 27 gennaio, per un ciclo di 15 appuntamenti, a cui si aggiungerà uno spettacolo di chiusura della kermesse, atteso nel mese di marzo 2018.
A fare da cornice al festival – promosso dal Comune di Sorrento, in collaborazione con la Fondazione Sorrento e la Federalberghi Penisola Sorrentina, ed organizzata da Arealive, agenzia di produzione e management partenopea – saranno i luoghi più suggestivi di Sorrento: il Teatro Tasso, il Teatro Armida, la Cattedrale, la Chiesa dell’Annunziata, le strade e piazze cittadine.
Una finestra autunnale di eventi – per la prima volta quest’anno – ha anticipato la ricca e variegata stagione di spettacoli che cade nel periodo invernale. Quattro momenti di approfondimento culturale, voluti e sostenuti dal Comune di Sorrento, hanno fatto, dunque, da anteprima per questa nona edizione, praticamente alle porte: il concerto “Qui dove il mare luccica tributo a Luciano Pavarotti”, eseguito il 20 ottobre da giovani e talentuosi cantanti lirici al Teatro Tasso; la rassegna “Suoni Divini”, tenutasi dal 27 al 29 ottobre presso la Cattedrale di Sorrento, che ha visto come protagonisti Angelo Branduardi e Maurizio Fabrizio, Dominic Miller, Carlo Fava e Luciano Biondini; il ponte ideale tra New York e Sorrento, creatosi in occasione del riconoscimento l’Ilica “Man of the Year”, ricevuto da Mvula Sungani il 4 novembre presso il prestigioso Queens Museum – momento durante il quale l’artista italo-africano ha presentato in anteprima mondiale “Passione 3.0”, un viaggio musicale ispirato all’omonimo film di John Turturro, che parte da Napoli e si conclude nella terra delle sirene – una riflessione di carattere culturale e sociale, che prenderà spunto dalla pièce teatrale “PFF piano, forte, forte”, diretta da Valentino Infuso ed interpretata da Valentina Cidda, che avrà luogo nella Sala Consiliare il prossimo 24 novembre, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.
Il festival, volto a destagionalizzare i flussi turistici per trasformare Sorrento d’inverno in un laboratorio di idee ed emozioni, oltre che in un salotto culturale dove gli artisti si incontrano e si raccontano, si avvarrà, inoltre, di un nuovo format: in un’atmosfera leggera e conviviale, ogni concerto – o spettacolo che sia – sarà preceduto da una breve intervista, dal tono confidenziale, alla quale il pubblico potrà assistere e partecipare.
“Sorrento Incontra” è il contenitore unico degli eventi sostenuti dal Comune di Sorrento, guidato dal sindaco Giuseppe Cuomo, promossi dall’Assessorato agli Eventi, retto da Mario Gargiulo, e coordinati dal dirigente del Settore Cultura, Antonino Giammarino. Il Festival della Luce è in partnership con importanti istituzioni nazionali ed internazionali come la fondazione ILICA, il Calandra Italian American Institute/CUNY di New York e la Campania Music Commission.