Sorrento celebra Henrik Ibsen nel 150mo anniversario del Peer Gynt

Da domani 25 ottobre, Sorrento ospita una due giorni di appuntamenti dedicati ad Henrik Ibsen.
L’occasione è offerta dal 150mo anniversario di una delle sue opere più famose: il poema drammatico “Peer Gynt”, scritto nel 1867 mentre era in viaggio tra Roma, Casamicciola Terme, sull’isola d’Ischia e Sorrento, presso la storica pensione Rosa Magra.
Per l’occasione, una delegazione di Skien, città natale di Ibsen, gemellata con Sorrento dal 2004, e dell’Ambasciata del Regno di Norvegia saranno in visita ufficiale nella cittadina costiera.
Un legame forte, quello tra Sorrento e Skien, che è andato a consolidarsi negli anni grazie a numerose iniziative. A partire dall’Henrik Ibsen Day, che viene celebrato ogni 23 maggio, anniversario della morte dello scrittore, alla decisione di intitolargli un parco con annesso un anfiteatro all’autore di un’altra opera composta in gran parte a Sorrento: Spettri.
Le celebrazioni avranno inizio domani, alle ore 16, a Villa Fiorentino, con una cerimonia alla quale prenderanno parte Linda K. Gaarder, consigliere per la Cultura e i Media dell’Ambasciata norvegese a Roma, il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, il vice sindaco di Skien, Erik Næs, il sindaco di Amalfi, Daniele Milano e di Casamicciola Terme, Giovanni Battista Castagna, i presidenti del consiglio comunale di Sorrento, Emiliostefano Marzuillo e di Casamicciola Terme, Vincenzo D’Ambrosio, l’assessore alla Cultura del Comune di Sorrento, maria Teresa De Angelis e l’amministratore delegato della Fondazione Sorrento, Gaetano Milano. Sempre nel pomeriggio, sono previsti gli interventi di ex amministratori comunali di Sorrento, Antonino Cuomo, Marco Fiorentino, Gerardo Gargiulo e Mariano Russo ed esponenti del mondo accademico e culturale: Gius Gargiulo, dell’Università di Parigi Nanterre e Maria Cristina Lombardi dell’Università Orientale di Napoli, Nives Reale, dell’Istituto di Cultura Torquato Tasso e Giovanna Milano, dell’Istituto Polispecialistico San Paolo.
L’indomani con inizio alle ore 10 presso il teatro Tasso, si avvicenderanno tra gli altri al tavolo dei relatori Andrea di Massa, presidente della Pro Loco Casamicciola Terme, Angela Iuliano, dell’Università Orientale di Napoli e la giornalista e scrittrice Giuliana Gargiulo.
I vari momenti saranno impreziositi dai contributi musicali del compositore Guttorm Guttormsen, della cantante Nina Gromstad, e del pianista
Toril Siksjø che si esibiranno nel repertorio di grandi autori norvegesi. Previste anche le performance dell’attore Luca Micheletti, dello scultore Andrea Bucci e dei danzatori Miho Kobayashi e Yuta Maeda.