Cuomo: giovani e occupazione, le priorità del 2014

giuseppe-cuomoCari Concittadini,
con l’avvicinarsi delle festività natalizie, permettetemi di rivolgere un pensiero particolare ai giovani, vera priorità del nostro territorio, del Mezzogiorno, dell’Italia, dell’Europa.
Come ricordato nei giorni scorsi dal presidente Giorgio Napolitano, sono milioni i ragazzi che non riescono a trovare spazio nel mondo del lavoro e vedono scivolare via anni preziosi, che dovrebbero essere essenziali per la costruzione della loro identità professionale e della loro autonomia personale.
Gli studi ci dicono che è la fascia compresa tra i 25 e i 34 anni quella più colpita.
Giovani che hanno terminato gli studi e anzichè cominciare a lavorare e a formare una loro famiglia, iniziano invece un vero e proprio calvario.
Gli ultimi dati Istat rivelano un aumento delle cifre in termini di disoccupazione relativa e di perdita di occasioni di impiego.
L’attuale quadro economico ed istituzionale non riesce a fornire risposte adeguate all’occupazione e alla crescita, con il risultato che in tanti sono costretti, nella migliore delle ipotesi, a trasferirsi in altre regioni per trovare occupazione o addirittura all’estero.
Il risultato è un depauperamento di intere aree, la cosiddetta fuga di cervelli. E la penisola sorrentina non è immune da queste dinamiche, che finiscono per privare il territorio di energie e capitale umano, che dovrebbe invece contribuire al suo futuro e al suo sviluppo.
Non sta ovviamente a me additare quale sia la strada da percorrere per uscire da questa spaventosa sfida. Nè gli strumenti a disposizione degli enti locali, stritolati dalla spending review possono offrire risposte.
Ma non per questo deve venire meno l’impegno nei confronti delle nuove generazioni, verso cui riponiamo le nostre speranze.
Bisogna vincere la rassegnazione e guardare avanti.
Per fare questo vogliamo offrire ogni contributo possibile, trasformando la casa comunale, l’Urp, il sito istituzionale, le nostre pagine Facebook e Twitter in un centro d’ascolto permanente per raccogliere proposte e suggerimenti.
Uniti ce la possiamo fare, insieme tenteremo di trovare soluzioni per aiutare i nostri giovani nel loro cammino.
A nome mio e di tutta l’amministrazione, rivolgo infine a tutti i cittadini e agli imprenditori sorrentini l’augurio di un Natale pieno di speranza.
Che il 2014 sia l’inizio di un recupero della competitività.
Auguri di cuore.
Avv. Giuseppe Cuomo
Sindaco della Città di Sorrento