Avviato l’iter per il gemellaggio con la Città di Campagna nel nome di Sant’Antonino

Le città di Sorrento e di Campagna potrebbero presto gemellarsi nel nome di Sant’Antonino, patrono di entrambi i comuni, nato nella seconda metà del VI secolo nella località del salernitano.
Questo l’obiettivo dell’incontro che si è tenuto ieri al Palazzo Municipale di Sorrento, dove il sindaco Giuseppe Cuomo ha ricevuto il sindaco di Campagna, Roberto Monaco, e la presidente del Forum dei Giovani, Marika Cioffi. Alla presenza dell’assessore alla Cultura del Comune di Sorrento, Maria Teresa De Angelis, il sindaco Cuomo si è detto entusiasta di poter avviare l’iter del gemellaggio.
“Una iniziativa che farà certamente piacere anche ai tantissimi concittadini devoti a Sant’Antonino – ha spiegato – Un culto molto forte, che accomuna la nostra comunità a quella campagnese. Quello di oggi è stato un primo incontro, che ci auguriamo possa portare in breve tempo a sancire un legame tra due città”.